Tutti gli articoli relativi a
Lc 6,6-11


Lc 6,6-11

Mani che fanno

Mani che fanno

Lunedì XXIII Settimana del Tempo Ordinario 1Cor 5,1-8      Sal 5      Lc 6,6-11 È consolante vedere che la durezza del cuore dell’uomo non ferma l’amore di Gesù. Egli nella sinagoga non compie nessun gesto, non stende la mano, non tocca, ma solo con la potenza della sua parola dice “stendi la mano” e la mano paralizzata dell’uomo torna a muoversi, guarita. Gesù, così come siamo, con le… Continua

Lc 6,6-11

Al centro per riconoscere il Centro

Al centro per riconoscere il Centro

Lunedì XXIII Settimana del Tempo Ordinario Col 1,24 – 2,3 Sal 61 Lc 6,6-11 “Fermatevi! Sappiate che io sono Dio”, con queste parole del Salmo 46 possiamo sintetizzare il senso del riposo sabbatico: fermarsi, sì, ma per sapere che Dio è Dio. Fermarsi dunque, e riconoscere che il Signore ci chiama al centro, e si prende cura di noi, perché noi abbiamo bisogno di Lui! Solo in obbedienza a Lui… Continua

Lc 6,6-11

L’urgenza di Gesù

Lunedì XXIII Settimana del Tempo Ordinario 1Cor 5,1-8      Sal 5        Lc 6,6-11 In giorno di sabato, la Legge proibiva di lavorare. Nel tempo, questa prescrizione aveva assunto diverse concretizzazioni, e la riflessione era giunta a riconoscere che la vita fosse più importante del riposo in giorno di sabato. Quindi ai tempi di Gesù prevaleva, tra scribi e farisei, l’interpretazione secondo cui il pericolo di vita aveva la precedenza sull’osservanza del… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio