Mc 7,24-30

Sapienza dei semplici

Sapienza dei semplici

Giovedì V Settimana del Tempo Ordinario Gen 2,18-25 Sal 127 Mc 7,24-30 Gesù desidera rimanere in disparte ma subito compare davanti a Lui una donna pagana. è una donna illuminata! Appena sa della presenza di Gesù là dove anche lei viveva, lo va a cercare e si getta ai suoi piedi e così si mette alla sua presenza. Questo è l’atteggiamento di chi ha la certezza che Gesù è il… Continua

Mc 7,1-13

Con le labbra o con il cuore?

Con le labbra o con il cuore?

Martedì V Settimana del Tempo Ordinario Gen 1,20-2,4 Sal 8 Mc 7,1-13 Il gesto rituale degli ebrei di rilavarsi le mani prima di prendere il cibo, nasceva per ricordare all’uomo la sacralità di ciò che stava per consumare. All’inizio era un atto riservato ai soli sacerdoti prima del sacrificio. Poi si era esteso a tutte le persone e famiglie, e ricordava che il cibo ed ogni bene di quella casa… Continua

Mc 6,53-56

Creatore e Ri-creatore

Lunedì V Settimana del Tempo Ordinario Gen 1,1-19 Sal 104 Mc 6,53-56 San Paolo Miky e compagni, martiri – memoria Ascoltando l’inizio della Genesi, vediamo con quanta cura Dio crea il mondo, fermandosi ogni volta a contemplare la bellezza e la bontà di quanto ha fatto con amore. Guardando il creato, il salmista riconosce questa bontà ed esprime il suo stupore e la sua lode: “Quante sono  le tue opere,… Continua

Lc 2,22-40

Sguardi affinati come oro

Sguardi affinati come oro

Giovedì IV Settimana del Tempo Ordinario Ml 3,1-4 Sal 23 Eb 2,14-18 Lc 2,22-40 Presentazione del Signore, festa Simeone e Anna non sono figure di rilievo, ma persone umili che hanno consegnato la loro vita nelle mani di Dio. Simeone aveva atteso con profonda fiducia quella promessa che lo Spirito gli aveva preannunciato. Anna stava nel tempio e, nel corso degli anni, si era lasciata silenziosamente plasmare dall’azione di Dio… Continua

Mc 6,1-6

Da dove?

Da dove?

Mercoledì IV Settimana del Tempo ordinario Eb 12,4-7.11-15   Sal 102   Mc 6,1-6 La gente di Nazareth fa fatica a credere che, nella vita semplice e normale di Gesù, sia presente la gloria di Dio. Non è “il falegname, il figlio di Maria”? Non cammina nelle strade di Nazareth, lavorando, parlando, vivendo come tutti? Forse è più facile credere ad un Messia potente, straordinario, solenne. Perché rimarrebbe distante, relegato nella sua sacralità irraggiungibile…. Continua

Mc 5,21-43

“Tocco” libero e liberante

“Tocco” libero e liberante

Martedì IV Settimana del Tempo Ordinario Eb 12,1-4   Sal 21   Mc 5,21-43 San Giovanni Bosco presbitero, memoria Il Figlio di Dio si è fatto carne (cf. Gv 1,14): tieni fisso lo sguardo su di lui, guardalo tangibile, disponibile… ci dice la lettera agli ebrei: è grazie a questa carne che Gesù ha potuto toccare ed essere toccato per rivelarci la tenerezza di Dio, luogo del compimento dell’uomo. Il vangelo di oggi parla… Continua

Mc 5,1-20

Libertà di Dio

Lunedì IV Settimana del Tempo Ordinario Eb 11,32-40 Sal 30 Mc 5,1-20 C’è una libertà apparente, quella dell’uomo posseduto, che ci porta totalmente fuori di noi, che ci divide dagli altri, da noi stessi e da Dio. Si è liberi di fare tutto…tranne ciò che è bene. Così il giorno si confonde con la notte, cerchiamo la vita dove regna la morte…tutto è nelle nostre mani ma finiamo per farci… Continua

Mc 4,35-41

Con noi nella barca

Con noi nella barca

Sabato, III Settimana del Tempo ordinario Eb 11,1-2.8-19 Lc 1,68-75 Mc 4,35-41 San Tommaso d’Aquino, memoria Il nostro cammino è una lunga traversata, un passaggio all’altra riva. Quale riva? La libertà del cuore, la vita buona del vangelo che ci rende adulti e responsabili del bene. La Lettera agli Ebrei ci ricorda che per fede, Abramo, Isacco, Giacobbe, Sara, hanno attraversato le loro tempeste, sempre desiderando una nuova patria, una… Continua

Mc 4,26-34

Non conquista ma accoglienza

Non conquista ma accoglienza

Venerdì III Settimana del Tempo Ordinario Eb 10,32-39 Sal 36 Mc 4,26-34 Il Vangelo di oggi ci insegna che il cristianesimo non funziona come conquista, ma piuttosto come accoglienza. Il granello di senape cade. E, in quel terreno che semplicemente si limita ad accogliere e custodire, avviene il miracolo: nasce la vita nuova. Nessuno sa come e nessuno può agire su quel seme. Anche il contadino, che certo ha saputo… Continua

Lc 10,1-9

Ricorda, ravviva, custodisci

Ricorda, ravviva, custodisci

Giovedì III Settimana del Tempo Ordinario 2Tm 1,1-8 Sal 95 Lc 10,1-9 Santi Timoteo e Tito, memoria La lettera di San Paolo ci esorta a ricordare, a ravvivare e custodire il dono di Dio: è un invito che nasce dall’esperienza viva che Paolo fa del Signore, dal suo ministero segnato da relazioni autentiche e anche dell’esperienza dolorosa dell’abbandono. Si trova infatti in carcere. Ricorda, entra nelle esperienze iniziali che ti… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio