Tutti gli articoli relativi a
Mt 11,25-30


Mt 11,25-30

Benedire è riconoscere

Venerdì XXIV Settimana del Tempo Ordinario 1Cor 12,31; 13,1-10.13       Sal 24       Mt 11,25-30 Giuseppe da Copertino, festa Dopo il discorso missionario ai discepoli, intorno a Gesù si crea di un clima di tensione verso la sua persona. È un’ora di prova e proprio in quel tempo Gesù benedice il Padre, lo riconosce pubblicamente, facendo sgorgare dal suo cuore un inno di lode. Dio è Creatore… Continua

Mt 11,25-30

Cuore aperto

Cuore aperto

Venerdì XI Settimana Tempo Ordinario Dt 7,6-11 Sal 102 1Gv 4,7-16 Mt 11,25-30 Sacratissimo Cuore di Gesù, solennità “Riconosci dunque il Signore, tuo Dio”, riconosciamolo dal modo con cui ci ama! Mosè invita tutto il popolo di Israele a ricordare che è consacrato, scelto e libero. Per questo, rimanendo nella Sua via, potrà riconoscere il Suo Amore che si manifesta nella fedeltà e nella bontà. Gesù, in maniera definitiva, ci… Continua

Mt 11,25-30

Piccoli davanti al mistero

Piccoli davanti al mistero

Mercoledì III Settimana di Pasqua 1Gv 1,5-2,2     Sal 102    Mt 11,25-30 Santa Caterina da Siena, festa Oggi celebriamo la festa di Santa Caterina, una donna di grande fede ed intelligenza. Caterina è stimata dai grandi personaggi del suo tempo. Li esorta con la saggezza illuminata dalla fede. E si trova così ad incidere in modo decisivo sulle vicende politiche ed ecclesiali di quegli anni. Nella lettura dell’Ufficio di oggi, dal… Continua

Mt 11,25-30

Stupendo amante

Stupendo amante

Venerdì XXV Settimana del Tempo ordinario Sir 50,1.3-7     Sal 15      Mt 11,25-30 San Francesco di Assisi, Solennità “Come era stupendo quando si aggirava fra il popolo”, parole che sono l’eco della vita di S. Francesco! Si aggirava tra il popolo portando la ricchezza di Gesù. Si aggirava tra il popolo nell’umiltà e nella povertà del fratello che porta e condivide la fede. Si aggirava tra il popolo, mettendo in… Continua

Mt 11,25-30

Ristoro nella verità

Ristoro nella verità

Lunedì II Settimana del Tempo di Pasqua 1Gv 1,5-2,2     Sal 102    Mt 11,25-30 Santa Caterina da Siena, Festa Il Signore ci chiama a non aver paura della verità. “Se diciamo di essere senza peccato, inganniamo noi stessi e la verità non è in noi” dice la prima lettura. La sfida è accogliere la verità di noi stessi, accogliere la nostra fragilità, la nostra povertà. È stupefacente il messaggio che ci… Continua

Mt 11,25-30

Felici capovolgimenti

Felici capovolgimenti

Giovedì XXVI Settimana del Tempo Ordinario Gal 6,14-18    Sal 15     Mt 11,25-30 San Francesco d’Assisi, Festa Gesù in questo Vangelo esprime una lode, un’esplosione di stupore e riconoscenza. Questo suo “grazie” è mosso da un capovolgimento operato dal Padre. Solitamente chi possiede cultura e intelligenza, coglie con più facilità i segreti delle cose, della scienza, della storia e del mondo. Nel caso dei misteri di Dio, però, le cose sono… Continua

Mt 11,25-30

punto ristoro

punto ristoro

In quel tempo Gesù disse: «Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al… Continua

Mt 11,25-30

San Francesco d’Assisi. “Ti benedico, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai tenuto nascoste queste cose ai sapienti e agli intelligenti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così è piaciuto a te” (Mt 11, 25-26)

San Francesco d’Assisi. “Ti benedico, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai tenuto nascoste queste cose ai sapienti e agli intelligenti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così è piaciuto a te” (Mt 11, 25-26)

Da quando Pietro di Bernardone inventò per il suo primogenito il nome Francesco, ovvero dalla bellezza di otto secoli e più, pensiamo a lui Francesco, figlio vivace e sveglio di Pietro di Bernardone e Madonna Pica, in seguito divenuto frate Francesco e presto, dopo la sua morte, san Francesco d’Assisi. Francesco è un nome inclusivo: dentro ci trovi l’ecologia, il creato, la pace, il dialogo, la semplicità, la fratellanza… Ognuno… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio