Tutti gli articoli relativi a
Lc 6,20-26


Lc 6,20-26

Beata incompiutezza

Beata incompiutezza

Mercoledì XXIII Settimana del Tempo Ordinario 1Cor 7,25-31   Sal 44    Lc 6,20-26 Nelle beatitudini, Gesù promette una felicità e dichiara un’infelicità. Queste due condizioni riguardano un “ora”: “Beati voi che ora… guai a voi che ora”. Il tempo presente, proprio quello che stiamo vivendo, è il nostro “ora”. Come la Parola mi trova “ora”? Gesù che parla alle folle sa bene che, chi ora lo ascolta con fiducia, lo… Continua

Lc 6,20-26

Che novità è questa?

Che novità è questa?

Mercoledì XXIII Settimana del Tempo Ordinario Col 3,1-11   Sal 144   Lc 6,20-26 Nelle Beatitudini c’è la promessa di un grande cambiamento: dalla povertà alla pienezza, dalla fame alla sazietà, dal pianto all’allegria, dal disprezzo alla stima, dall’insulto alla ricompensa. È la promessa di una svolta totale! Nella fede in Cristo Risorto, la vita diventa promessa di novità, prospettiva di senso e di pienezza, anche quando le circostanze sembrano non avere né senso… Continua

Lc 6,20-26

Benedette mancanze

Benedette mancanze

Mercoledì XXIII Settimana del Tempo Ordinario 1Cor 7,25-31    Sal 44     Lc 6,20-26 Per l’evangelista Luca, questo insegnamento di Gesù avviene in un luogo pianeggiante, una zona di passaggio. Il Signore dunque passa. Chi coglie questa meravigliosa opportunità per la propria vita? Alcuni si aggrappano con forza alle sue promesse, a quelle prospettive di cambiamento e di felicità: ”…perché vostro è il regno di Dio!”. Sono coloro che si trovano “mancanti”… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio