Tutti gli articoli relativi a
Lc 16,1-8 


Lc 16,1-8 

Donare e non sperperare

Donare e non sperperare

Venerdì XXXI Settimana del Tempo Ordinario Fil 3,17-4,1     Sal 121    Lc 16,1-8 Il buon Dio non è uno che sperpera, ma che condona, che dà del suo. È l’atteggiamento che viene chiesto anche ai discepoli. La decisione dura del padrone fa rientrare in sé stesso l’amministratore che riflette sul proprio operare, rendendosi conto delle proprie fragilità, della bellezza e del bisogno di avere buone relazioni. Allo stesso tempo… Continua

Lc 16,1-8 

Che figlio sono?

Che figlio sono?

Venerdì XXXI Settimana del Tempo ordinario Rm 15,14-21         Sal 97       Lc 16,1-8 Beato Giovanni Duns Scoto, sacerdote Figlio delle tenebre o figlio della luce… è una condizione che dipende dal padre che scegliamo. La parabola ci insegna, dal comportamento dell’amministratore, come fare per seguire il Padre della luce. Da disonesto, appropriandosi di ciò che non è suo, passa ad essere scaltro e anche saggio, riuscendo a condonare. Forse lo… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio