Tutti gli articoli relativi a
Lc 11,42-46


Lc 11,42-46

Sepolcri imbiancati… o cuori liberi?

Sepolcri imbiancati… o cuori liberi?

Mercoledì XXVIII Settimana del Tempo Ordinario Rm 2,1-11   Sal 61    Lc 11,42-46 “Dicendo questo, offendi anche noi!”. Davanti a questo vangelo, potremmo dire: beato chi non si offende davanti alla verità che Gesù gli fa capire… L’offesa è spesso il segno del nostro orgoglio ferito, quando la vita ci “punge sul vivo”, ci smaschera. Non ci piace che ci si facciano notare difficoltà, limiti, errori. La permalosità stabilisce una barriera tra… Continua

Lc 11,42-46

Ahimè per voi

Ahimè per voi

Mercoledì XXVIII Settimana del Tempo Ordinario Gal 5,18-25    Sal 1    Lc 11,42-46 Gesù parla ai farisei che, nella loro arroganza, si credono irreprensibili. Ma parla anche al “fariseo” che si nasconde in ogni cuore umano. Sì, perché a volte, dietro le nostre “religiosità”, si può nascondere vanagloria, falsità e, soprattutto, un senso di superiorità nei confronti degli altri. Proprio come il fariseo che prega nel tempio: “O Dio, ti ringrazio… Continua

Lc 11,42-46

Giù la maschera!

Giù la maschera!

Mercoledì XXVIII Settimana del Tempo Ordinario Rm 2,1-11   Sal 61    Lc 11,42-46 “Dicendo questo, offendi anche noi!” protestano i farisei, punti sul vivo. La Parola di Gesù, senza mezzi termini, spegne l’orgoglio dell’uomo, richiama ai valori della verità e dell’umiltà. Un sepolcro imbiancato è, per un giudeo, un inganno. Infatti, senza accorgersene, si trova a calpestare qualcosa che, per lui, è impuro e lo contamina. Ma, soprattutto, l’immagine sottolinea il contrasto… Continua

Lc 11,42-46

Pro-vocati e illuminati

Pro-vocati e illuminati

Mercoledì XXVIII Settimana del Tempo Ordinario Gal 5,18-25    Sal 1    Lc 11,42-46 Sant’Ignazio di Antiochia Gesù non risparmia ai farisei un severo rimprovero. È urgente un cambiamento, una conversione del cuore, atteggiamenti di purezza interiore e trasparenza, di gratuità e carità sincera. La purità solo formale ed esteriore non serve a niente e a nessuno. Un dottore della Legge interviene sdegnato: si sente offeso dalle parole di Gesù, il suo… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio