Tutti gli articoli relativi a
Lc 11,27-28


Lc 11,27-28

Felicità speciale

Sabato XXVII Settimana del Tempo Ordinario Gal 3,22-29 Sal 104 Lc 11,27-28 Beati significa felici, ma forse qualcosa di più. La beatitudine è quella contentezza interiore, profonda che illumina tutta la vita. Anche gli aspetti che non vorremmo, anche gli eventi ripetitivi e apparentemente banali di ogni giorno. Gesù, all’invocazione della donna, contrappone una beatitudine “alternativa”. Questa felicità speciale è per chi “ascolta la Parola e la osserva”. Ascoltare e… Continua

Lc 11,27-28

Ascoltare e obbedire

Ascoltare e obbedire

Sabato XXVII Settimana del Tempo Ordinario Gl 4,12-21      Sal 96      Lc 11,27-28 «Beata colei che ha creduto nell’adempimento delle Parole del Signore» dice Elisabetta a Maria. E la parola di Gesù: «Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!» conferma che è proprio questa la beatitudine di Maria: aver “ascoltato” e “osservato” la Parola che Dio le aveva rivolto, così che in lei si è… Continua

Lc 11,27-28

Una beatitudine possibile

Sabato XXVII Settimana del Tempo Ordinario Gal 3,22-29   Sal 104   Lc 11,27-28 «Beato il grembo che ti ha portato e il seno che ti ha allattato!». «Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!». Queste brevissime parole del Vangelo ci mettono in guardia da una tentazione e ci annunciano una verità tanto grande quanto bella per noi. Come la donna, anche noi nel nostro cammino di fede possiamo… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio