Tutti gli articoli relativi a
Mt 23,23-26


Mt 23,23-26

Fuori come dentro?

Fuori come dentro?

Martedì XXI Settimana del Tempo Ordinario 2Ts 2,1-3.13-17   Sal 95   Mt 23,23-26 L’immagine del “filtrare il moscerino e ingoiare il cammello” è molto forte ed efficace per ricordare che in ciascuno di noi c’è una tendenza a cercare le norme per sentirsi a posto. La “regoletta” bella e pronta spesso ci risparmia la fatica del discernere come, nelle situazioni concrete, morire a sé stessi per voler bene e volersi bene. Non a… Continua

Mt 23,23-26

L’amorevolezza ha delle regole?

L’amorevolezza ha delle regole?

Martedì XXI settimana del Tempo Ordinario 1Ts 2,1-8   Sal 138   Mt 23,23-26 Santa Monica, memoria Continuiamo la lettura del capitolo 23 di Matteo con un nuovo guai circa l’ipocrisia. Questa si esprime in un legalismo molto devoto nell’osservare tanti rituali dettagliati. Ma poi dimentica le cose essenziali: la giustizia, la misericordia e la fedeltà. Guai se dimentichi l’altro che, con le sue domande e i suoi tempi, attende da te l’annuncio del… Continua

Mt 23,23-26

Guai a noi!

Martedì XXI Settimana del Tempo Ordinario 2Ts 2,1-3a.13-17 Sal 95 Mt 23,23-26 Sant’Agostino, Memoria La giustizia, la misericordia e la fedeltà sono le “prescrizioni più gravi della Legge”, che corrispondono ai desideri e bisogni più profondi del nostro cuore. I guai di Gesù sono un grido per richiamarci a guardare dentro i nostri cuori, per portare la luce della verità nella profondità di noi stessi. Noi infatti siamo stati scelti… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio