Tutti gli articoli relativi a
Mt 11,25-27


Mt 11,25-27

Via i sandali….

Mercoledì XV Settimana del Tempo Ordinario Es 3,1-6.9-12    Sal 102    Mt 11,25-27 Dice Papa Francesco che i piccoli sono una ricchezza per il mondo e per la chiesa, perché “ci richiamano alla condizione necessaria per entrare nel regno di Dio”. Non siamo autosufficienti, non siamo padroni di niente…Ma siamo tutti bisognosi di amore, di aiuto, di perdono. Se Gesù, Figlio dell’Altissimo, è consapevole che “tutto gli è stato dato dal… Continua

Mt 11,25-27

Il Padre nasconde e rivela

Il Padre nasconde e rivela

Mercoledì XV Settimana del Tempo Ordinario Is 10,5-7.13-16     Sal 93     Mt 11,25-27 San Bonaventura vescovo e dottore delle Chiesa, memoria Dio Padre ha una predilezione verso i piccoli. Le parole di Gesù oggi non sono certo un elogio all’ingenuità. Una mente acuta, intelligente, un cuore saggio, sono sempre un dono di Dio. I sapienti a cui però Gesù si riferisce in questo caso sono coloro che –contrapposti ai piccoli- contano… Continua

Mt 11,25-27

Vera grandezza, vera piccolezza

Vera grandezza, vera piccolezza

Mercoledì XV Settimana del Tempo Ordinario Es 3,1-6.9-12     Sal 102    Mt 11,25-27 La sapienza del mondo, quella che spesso noi scambiamo per intelligenza, a volte nasconde un senso di autoreferenzialità. Altre volte è ostentata con mille parole altisonanti. La sapienza del cuore, invece, quella degli umili, è un dono ricevuto dallo stesso Padre celeste. È accompagnata sempre dalla consapevolezza di non bastare a sé stessi e di ricevere tutto dalla… Continua

Mt 11,25-27

Tesori nascosti

Tesori nascosti

Mercoledì XV Settimana del Tempo Ordinario Is 10, 5-7.13-16     Sal 93   Mt 11,25-27 Ci sono delle cose preziose, dei doni del Padre che attendono solo di essere rivelati. Ma… attenzione: questi doni potrebbero anche rimanere nascosti ai nostri occhi! Mettiamocela tutta per cercarli: lavoriamo, scaviamo come per i tesori (Pr 2,4). Agli animi incostanti, ai sapienti e ai dotti, che credono di non aver bisogno di nessuno e suppongono di sapere… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio