Tutti gli articoli relativi a
Mc 12,28-34


Mc 12,28-34

Quanto manca?

Quanto manca?

Giovedì IX Settimana Tempo Ordinario 2Tm 2,8-15      Sal 24       Mc 12,28-34 “Non sei lontano dal Regno di Dio”.  Possiamo essere sulla via che ci porta verso la meta, ma finché non ci incamminiamo in essa, difficilmente riusciremo a raggiungerla. Possiamo conoscere tutta la dottrina della fede, sapere che Gesù è la via che ci conduce al Padre, ma se non iniziamo a percorrere la via del Vangelo con opere e… Continua

Mc 12,28-34

Amore pieno

Amore pieno

Venerdì III Settimana di Quaresima Os 14,2-10              Sal 80             Mc 12,28-34 Il Vangelo ci invita a fare dell’Amore la ragione della nostra vita. Amare Dio e il prossimo. Noi siamo fatti per amare con tutto il nostro cuore perché l’amore è già stato riversato in noi. Nella vita, chi più chi meno, tutti arriviamo a conoscere diverse forme di amore: l’amore materno che sperimentiamo da piccoli e che ci fa… Continua

Mc 12,28-34

Amare… per credere!

Amare… per credere!

Giovedì IX Settimana Tempo Ordinario 2Tm 2,8-15    Sal24     Mc 12,28-34 Ascolta … quante volte ci è stato detto, fin da bambini! Eppure, questa è un’arte che ha bisogno di continuo esercizio, confronto e sollecitudine. Nel brano di oggi, Marco inserisce l’introduzione alla preghiera (Shemà Israel) perché il primo comandamento è ascoltare il Signore, l’unico Signore che ci libera! Ascoltare vuol dire entrare in relazione con qualcuno in concreto. Ascoltare… Continua

Mc 12,28-34

Comandamenti, luce su cosa è “mio”

Comandamenti, luce su cosa è “mio”

Venerdì III Settimana di Quaresima Os 14,2-10     Sal 80   Mc 12,28-34 Un comando, di norma, si impone ed è prepotente con la mia libertà, mi priva di ciò che è “mio”. Se intendessimo così i comandamenti di Gesù saremmo tristi e arrabbiati; molto più probabilmente infedeli. I comandamenti sono piuttosto una rivelazione di chi sono io e di cosa è veramente “mio”. È “tuo”, dice il vangelo: Dio, il cuore, l’anima,… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio