Tutti gli articoli relativi a
Lc 4,38-44


Lc 4,38-44

Falsa pace, vera pace

Falsa pace, vera pace

Mercoledì XXII Settimana del Tempo Ordinario Col 1,1-8   Sal 51   Lc 4,38-44 Gesù comanda alla febbre, minaccia i demoni, non li lascia parlare. La sua azione è energica, autorevole: vuole che il nostro cuore sia nella pace. Uno dei segni dell’agire del male in noi, infatti, è la perdita di pace. Papa Francesco ci dà un criterio per essere vigilanti: il male agisce portando l’attenzione su “cosa mi va di… Continua

Lc 4,38-44

Il migliore stato di salute

Il migliore stato di salute

Mercoledì XX Settimana del Tempo Ordinario 1Cor 3,1-9  Sal 127    Lc 4,38-44 La suocera di Pietro incontra Gesù e recupera la sua salute. Con le forze riacquistate, si mette subito a servire la famiglia e la comunità dei discepoli. Una delle poche indicazioni che Gesù dà di sé stesso nel Vangelo, è di essere venuto tra noi non per essere servito, ma per servire (cfr. Lc 10,45). Questa donna guarita,… Continua

Lc 4,38-44

Voci e parole

Voci e parole

Mercoledì XXII Settimana del Tempo Ordinario Col 1,1-8 Sal 51 Lc 4,38-44 La parola di Gesù salva. La sua voce mite e potente agisce: risolleva, benedice, guarisce, annuncia il regno di Dio. E poi… “non lascia parlare i demoni”. Gesù ha una parola autorevole sul male, lo sconfigge, non gli lascia spazio. Infatti anche il male ha una voce. Inizia ad operare parlando. La sua voce ingannevole mormora, accusa, divide…. Continua

Lc 4,38-44

Guariti per amare

Guariti per amare

Mercoledì XXII Settimana del Tempo Ordinario 1Cor 3,1-9   Sal 32   Lc 4,38-44 La casa di Simone a Cafàrnao sarà il luogo che accoglierà la prima comunità di Gesù, la prima chiesa. Cos’è questa grande febbre che colpisce la suocera di Simone? La febbre più grande di ogni comunità umana è sempre quella che porta il fratello a voler essere più grande dell’altro: “…Nacque poi una discussione tra loro, chi di loro fosse… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio