Tutti gli articoli relativi a
Lc 13,22-30


Lc 13,22-30

Signore, aprici!

Signore, aprici!

Mercoledì XXX Settimana del Tempo ordinario Rm 8,26-30     Sal 12    Lc 13,22-30 La salvezza è un dono gratuito, immeritato. Lo riceviamo dalla bontà di Dio, per mezzo del Figlio Gesù che dà la vita per noi. Ma l’orgoglio, di tanto in tanto, ci induce a credere di essere migliori di altri. Di poter meritare, perfino, pretendere questa salvezza… Se pensiamo questo, dice oggi Gesù, la porta del cielo è stretta…. Continua

Lc 13,22-30

ultimi, primi, dentro, fuori

ultimi, primi, dentro, fuori

In quel tempo, Gesù passava insegnando per città e villaggi, mentre era in cammino verso Gerusalemme. Un tale gli chiese: «Signore, sono pochi quelli che si salvano?». Disse loro: «Sforzatevi di entrare per la porta stretta, perché molti, io vi dico, cercheranno di entrare, ma non ci riusciranno. Quando il padrone di casa si alzerà e chiuderà la porta, voi, rimasti fuori, comincerete a bussare alla porta, dicendo: “Signore, aprici!”…. Continua

Lc 13,22-30

Il pegno che impegna!

Mercoledì XXX Settimana del Tempo Ordinario Ef 6,1-9      Sal 144      Lc 13,22-30 La domanda di questo tale sa tanto di curiosità: “…Sono pochi quelli che si salvano?”. Come ogni curiosità, infatti, non serve a nulla, se non a distogliere l’attenzione da sé stessi, per immischiarsi nella vita degli altri. Ma il Maestro Gesù, nella sua bontà, ci riconduce pazientemente dentro il nostro cuore: è unicamente lì che si gioca la… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio