Tutti gli articoli relativi a
Gv 1,45-51


Gv 1,45-51

Invitati

Invitati

Lunedì XXI Settimana del Tempo Ordinario Ap 21,9-14 Sal 144      Gv 1,45-51 San Bartolomeo apostolo, festa Di fronte allo scetticismo di Natanaele, nel quale la tradizione riconosce il discepolo Bartolomeo, Filippo risponde: «Vieni e vedi». Sono le stesse parole che Gesù aveva usato con i discepoli di Giovanni, che gli avevano chiesto: «Rabbì, dove dimori?». Venire e vedere è l’invito a mettersi in cammino dietro a Gesù ed entrare in… Continua

Gv 1,45-51

All’ombra del fico

All’ombra del fico

Sabato XX Settimana del Tempo Ordinario Ap 21,9b-14   Sal 144   Gv 1,45-51 San Bartolomeo Apostolo San Bartolomeo apostolo, di cui la Chiesa celebra oggi la memoria, con buona probabilità coincide con la persona di Natanaele. Quest’uomo intelligente e schietto incontra Gesù e lo riconosce come Figlio di Dio. Dicono i biblisti che lo stare sotto il fico fa riferimento ad alcuni racconti rabbinici. Simboleggia la dedizione appassionata dei dottori della… Continua

Gv 1,45-51

Stare sotto l’albero della Parola

Stare sotto l’albero della Parola

Venerdì XX Settimana del Tempo Ordinario Ap 21,9-14    Sal 144    Gv 1,45-51 Bartolomeo apostolo, Festa “Ecco un israelita in cui non v’è falsità”. Bello sentirsi dire queste parole dal Maestro! La sincerità, valore importante che dovrebbe guidare la vita di tutti noi perché ci permette di compiere i passi adeguati. Natanaele, che la tradizione identifica con l’apostolo Bartolomeo, quando incontra Gesù attraverso la testimonianza di Filippo, si trova nel momento… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio