Francesco d’Assisi, i poveri e la misericordia. È possibile servire senza dominare?

Francesco d’Assisi, i poveri e la misericordia. È possibile servire senza dominare?

Attraverso le riflessioni dell´Autore veniamo condotti ad aprire gli occhi sulla presenza dei poveri nella nostra società e ad interrogarci sul significato cristiano e sulla attualità del “fare misericordia con loro” di cui parla san Francesco nel suo Testamento. François-Marie Le Méhauté, Francesco d’Assisi, i poveri e la misericordia. È possibile servire senza dominare? (Presenza di san Francesco 75), EBF, Milano 2021, pagg. 112, € 11,00

Io, frate Francesco. 1. La conversione

Io, frate Francesco. 1. La conversione

Pietro Maranesi, tra i più apprezzati studiosi di Francesco di Assisi, ha concentrato in questa collana la sua ventennale ricerca sugli scritti del Santo: si tratta di un percorso in cinque volumi dove l’Autore, attraverso un approccio storico-critico, ne fa emergere l’umanità, la novità del rapporto con Dio e la bellezza della vita fraterna. In questo primo volume l’Autore ha raccolto saggi e articoli – già pubblicati in varie riviste… Continua

Deus meus et omnia. Un mantra francescano

Deus meus et omnia. Un mantra francescano

Una preghiera breve, un’invocazione neanche di quattro parole: Deus meus et omnia! Non c’è da stupirsi che possa essere stata frequente sulle labbra di san Francesco d’Assisi, sussurrata non per chiedere qualcosa e nemmeno per ringraziare di qualcos’altro. Ma piuttosto per ricordare a sé, con un fremito che percorre tutto il corpo, l’abisso tra Dio e la sua creatura, l’uomo. Abisso colmato sovrabbondantemente dall’amore di Dio! Una preghiera, perciò, che… Continua

Dio mi donò un fratello. L’incontro tra Francesco d’Assisi e Antonio di Padova

Dio mi donò un fratello. L’incontro tra Francesco d’Assisi e Antonio di Padova

Maggio del 1221, Assisi. Antonio di Padova, per ora ancora un frate minore sconosciuto ai più (si sapeva solo che era di origini portoghesi, e che una tempesta misteriosa lo aveva spiaggiato pochi mesi prima sulle coste della Sicilia), può finalmente incontrarsi con Francesco d’Assisi personalmente. Ma se le fonti, però, tacciono su questo incontro probabilmente avvenuto al Capitolo generale, la storia successiva di entrambi lo testimonierà in mille modi…. Continua

Con gli occhi di un povero. Poesie su san Francesco di Assisi

Con gli occhi di un povero. Poesie su san Francesco di Assisi

Esplorazione poetica dell’anima del Poverello di Assisi, il figlio del ricco mercante Pietro di Bernardone, che, rinunciando a tutte le cose, ha potuto trovare il Tutto dentro a tutte le cose. Guardare la vita con gli occhi di un povero è ciò che ci offre questa raccolta di poesie. Il lettore è condotto, stanza dopo stanza, a percorrere il castello interiore di Francesco. Attraverso il potere evocativo delle immagini suscitate… Continua

Dalla Verna ad Assisi. Con san Francesco dalla festa delle Stimmate al 4 ottobre

Quanti chilometri ci sono tra il monte della Verna e Assisi? Un centinaio sulla carta geografica, percorsi più volte a piedi da san Francesco. Due anni nella biografia del Poverello, dal 1224, con i segni delle stimmate, al 1226, quando muore alla Porziuncola. Diciotto giorni nel calendario, dal 17 settembre, festa delle Stimmate, al 4 ottobre, solennità di san Francesco: un tempo beve, che fa sì che due tra le… Continua

Faccia a faccia con Dio. Isacco di Ninive, Rabia, Kinga, Francesco d’Assisi

Faccia a faccia con Dio. Isacco di Ninive, Rabia, Kinga, Francesco d’Assisi

Uomini e donne che furono “voce dello Spirito”, pur nella diversità di tradizione religiosa o fede, di epoca o stato di vita. “Mistici” li definiamo, ma nella consapevolezza che lo sono non nella loro stravaganza e irraggiungibilità. Ma nell’aver accolto con gratitudine e impegno il dono di stare “faccia a faccia con Dio” giorno dopo giorno.Isacco il Siro apparteneva alla Chiesa siro-orientale, detta anche “nestoriana”. Rabi’a è una mistica musulmana… Continua

«Dio mio e mio tutto». Francesco e il senso dell’assoluto

«Dio mio e mio tutto». Francesco e il senso dell’assoluto

Chi è Dio per Francesco d’Assisi? È una domanda cruciale: nella vita di un santo Dio sta al centro di tutto. A Francesco è stata attribuita l’espressione «Dio mio e mio tutto» (in latino: «Deus meus et omnia»), anche se non appare esattamente con questi termini nei suoi Scritti. Riassume però in modo perfetto il senso dell’assoluto tipico di Francesco. Le pagine di questo libro aiutano ad entrare nella profondità… Continua

Le figure femminili nella vita di san Francesco

Le figure femminili nella vita di san Francesco

Il tema del Convegno è stato svolto da P. Canali, ofm (La figura di Maria in san Francesco), M.C. Riva, osc (Francesco e Chiara), M. Bollati (Francesco e donna Jacopa) e da Mons. M. Ballarini (Francesco e Chiara nella letteratura contemporanea. L’approccio a partire da diverse discipline (teologia, storia, letteratura, spiritualità…) permette sguardi diversi e aiuta a cogliere particolari non scontati dell’esperienza del santo di Assisi e delle persone che… Continua

Breviarium Sancti Francisci. Un manoscritto tra liturgia e santità

Breviarium Sancti Francisci. Un manoscritto tra liturgia e santità

Non si può non riconoscere che, in un certo qual senso, Francesco d’Assisi ha avuto una fortuna invidiabile rispetto ad altri santi: dichiarato nel 1992 dal Time Magazine uno degli uomini più rappresentativi del secondo millennio, studiato da centri di ricerca universitari laici e non, innumerevoli pubblicazioni scientifiche e divulgative inerenti alla sua storia, diversi film a lui dedicati, riconosciuto come riferimento ideale da persone di diverse culture e religioni…. Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio