Mt 6,1-6.16-18

Ecco, ora!

Ecco, ora!

Mercoledì delle Ceneri
Gl 2,12-18 Sal 50 2Cor 5,20-6,2 Mt 6,1-6.16-18 

Lasciatevi riconciliare con Dioquesto è il momento favorevole, ci esorta  San Paolo. C’è un ritorno, una riconciliazione da intraprendere con Dio. Da parte nostra, è sempre “ora” il momento migliore per farlo. La  Quaresima si presenta oggi a noi proprio come un momento da cogliere  al volo. Un’opportunità per noi stessi e, come ambasciatori, in favore di  molti altri che stanno cercando la pace. Riconciliatevi! Il verbo che Paolo sceglie per esortare i fratelli di Corinto, non è tanto quello di un servo che ritorna a sottomettersi al suo padrone. Ma i sentimenti, i gesti, le  parole della sposa che si riavvicina al suo sposo dopo una lite, o  addirittura un tradimento. Ecco la relazione che il Signore Gesù  vorrebbe con noi, un rapporto stretto, di amore, di sincerità, di dedizione reciproca. Con quali sentimenti, gesti, parole voglio oggi  ritornare al Signore? 

Insegnaci, Signore, a riconciliarci con Te, perché questa è l’unica fonte di  gioia e consolazione. 

Dalla Vita seconda di Tommaso da Celano [FF 682]
Un giorno ritornava da Roma sotto una pioggia incessante: discese dal  cavallo per dire l’Ufficio e fermatosi ritto in piedi per lungo tempo, si  bagnò tutto. Ripeteva: «Se il corpo mangia tranquillo il suo cibo,  destinato ad essere con lui pasto di vermi, con quanta pace e tranquillità  l’anima deve prendere il suo cibo, che è il suo Dio!».

ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio