Mt 5,1-12

Festa per tutti

Festa per tutti

Lunedì XXXI Settimana Tempo Ordinario
Ap 7,2-4.9-14 Sal 23 1Gv 3,1-3 Mt 5,1-12a
Solennità di Tutti i Santi

La festa di oggi ci spinge a guardare in alto, al senso ultimo della nostra vita: contemplare il volto di Dio come suoi figli. Tutta la Parola infatti richiama questo stare e vedere: “Tutti stavano in piedi davanti al trono e davanti all’Agnello“; Saremo simili a lui, perché lo vedremo così come egli è“; Beati…perché vedranno Dio“.
Siamo già, realmente, figli di Dio. Il suo amore ci raggiunge e se lo lasciamo agire, ci trasforma, perché possiamo essere sempre più come Lui ci ha pensati.
I Santi sono uomini e donne normali, con pregi e difetti come noi, che hanno riconosciuto questa verità di amore, e hanno lasciato che prendesse sempre più spazio nel loro pensare, nel loro sentire,  nel loro agire quotidiano. La Santità è un cammino che tutti siamo chiamati a percorrere. Dobbiamo crederlo e desiderarlo con audacia: questa beatitudine il Signore la desidera e la prepara per ciascuno di noi!

Santi e Sante di Dio, pregate per noi!

Dal Testamento di Santa Chiara [FF 2930]
Avendoci dunque chiamate il Signore a cose tanto grandi […] siamo tenute a benedire molto e a lodare Dio, e a fortificarci ancor più a operare il bene nel Signore. Perciò, se avremo vissuto secondo la suddetta forma, lasceremo agli altri un nobile esempio e con una fatica di brevissima durata ci guadagneremo il premio della beatitudine eterna.

ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio