Mc 12,28-34

Vale più di tutto

Vale più di tutto

Giovedì IX Settimana del Tempo Ordinario
Tb 6,10-11; 7,1.9-17; 8, 4-9      Sal 127       Mc 12,28-34
San Carlo Lwanga e compagni, martiri – memoria

Che bella cosa si è sentito dire lo scriba da Gesù. Ma soprattutto che bel dialogo tra i due. Un dialogo nell’ascolto e nella fiducia. Gesù ci sta alla domanda dello scriba e lo scriba replica aggiungendo al comandamento dell’amore il valore che questo ha: vale più di tutti gli olocausti e i sacrifici. Perché nell’amore il segreto non è tanto fare sacrifici, ma essere sacrificio. Essere sacrificio non per fare qualcosa per ma stare con qualcuno, dare nella relazione. Lo scriba non è lontano dal Regno dei cieli perché ha fatto capire la sua disponibilità a seguire la via del dare tutto con determinazione e siccome il Signore non pensa a sé, il non risparmiarci nell’Amore ci cambia la vita. L’invito ad amare è perché possa splendere su di noi la luce del Suo volto. Il Signore fa prodigi per noi perché è fedele: non risparmiamoci nell’amare.

Signore Gesù, donaci di saperci avvicinare a Te per imparare ad amare come vuoi Tu.

Dal Testamento di S. Chiara [FF 2847]
E amandovi a vicenda nell’amore di Cristo, quell’amore che avete nel cuore, dimostratelo al di fuori con le opere, affinché le sorelle, provocate da questo esempio, crescano sempre nell’amore di Dio e nella mutua carità.

ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio