Lc 5,33-39

Solo il nuovo

Venerdì XXII Settimana del Tempo Ordinario
1Cor 4,1-5            Sal 36        Lc 5,33-39
Santa Rosa da Viterbo, memoria facoltativa

Gesù promette la vita eterna, ci fa comprendere il Bene che lui porta, la gioia che desidera far sperimentare a chi sta con Lui. È lo sposo che ci accoglie alla sua festa davanti ad un lauto banchetto che sazia. La sua presenza è solo novità e non rimpianto, tristezza, malinconia. La parola “strappo” usata nella parabola della stoffa, in greco significa scisma, indica divisioni, conflitti. È una novità che non si adatta al vecchio. In forza della sua potenza, chiede di cambiare proprio il vestito e gli otri per poterla contenere. Gesù non sta dicendo che il vecchio è da buttare, che la stoffa vecchia o l’otre vecchio sono inutili, sono sbagliati. Ma che Lui porta un nuovo tempo e un nuovo approccio a Dio, che non può essere miscelato con le antiche tradizioni.

Grazie Signore Gesù, perché la tua presenza è gioia e porta in noi la nuova Alleanza, la salvezza eterna e la bellezza dell’amore del Padre.

Dalla Leggenda dei Tre Compagni [FF 1410]
Mentre un giorno Francesco implorava con più ardente fervore la misericordia di Dio, il Signore gli fece capire che fra poco gli avrebbe rivelato cosa dovesse fare. Da quell’istante si trovò così ricolmo di gioia, che non si sapeva tenere dal manifestare alla gente, anche senza volerlo, qualche sentore del suo segreto.

Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio