Gv 1,45-51

Invitati

Invitati

Lunedì XXI Settimana del Tempo Ordinario
Ap 21,9-14 Sal 144      Gv 1,45-51
San Bartolomeo apostolo, festa

Di fronte allo scetticismo di Natanaele, nel quale la tradizione riconosce il discepolo Bartolomeo, Filippo risponde: «Vieni e vedi». Sono le stesse parole che Gesù aveva usato con i discepoli di Giovanni, che gli avevano chiesto: «Rabbì, dove dimori?».
Venire e vedere è l’invito a mettersi in cammino dietro a Gesù ed entrare in intimità con Lui; significa accogliere il suo sguardo che fa verità con amore, che ci dice chi siamo e ci permette di guardare noi stessi e i fratelli con i suoi occhi. Come Bartolomeo siamo anche noi invitati a conoscere il Signore, a prendere parte alla vita stessa di Dio, che in Gesù si fa carne e prende dimora in mezzo a noi. Oggi, nella nostra vita, nella nostra quotidianità, cogliamo l’invito a venire e vedere, a prendere parte alla storia che il Signore vuole fare con noi.

Fa che accogliamo il tuo invito Signore, a venire e vedere, a conoscere le tue imprese e la splendida gloria del tuo regno.

Dalla Lettera a tutto l’Ordine [FF 221]
Guardate, fratelli, l’umiltà di Dio, e aprite davanti a lui i vostri cuori; umiliatevi anche voi, perché siate da lui esaltati. Nulla, dunque, di voi trattenete per voi, affinché tutti e per intero vi accolga Colui che tutto a voi si offre.

Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio