Tutti gli articoli relativi a
Mt 23,1-12


Mt 23,1-12

Madre che dice…e fa

Madre che dice…e fa

Sabato XX Settimana del Tempo Ordinario Ez 43,1-7a     Sal 84    Mt 23,1-12 Beata Vergine Maria Regina, memoria Gesù si esprime duramente contro la cattiveria di chi dice e non fa. Desidera che si convertano coloro che spadroneggiano sulle persone loro affidate. Questi, attenti solo a ricevere onori, non hanno a cuore i fardelli e le sofferenze che pesano sulla vita degli altri. “…Non vogliono muoverli neppure con un dito!” Contro… Continua

Mt 23,1-12

La vita parla

La vita parla

Martedì II settimana di Quaresima Is 1,10.16-20   Sal 49   Mt 23,1-12 Gesù oggi parla di una vocazione molto seria che ognuno di noi ha ricevuto dal Padre: imparare a fare il bene, essere un dono – senza merito – per l’altro. Dio ha scelto di salvarci con il nostro servizio reciproco; lo vediamo bene se guardiamo alle nostre storie: Lui si serve delle mediazioni umane per raccontarci la sua bellezza…. Continua

Mt 23,1-12

Cosa c’è al centro della vita?

Cosa c’è al centro della vita?

Sabato XX Settimana del Tempo ordinario Ez 43,1-7a     Salmo 84     Mt 23,1-12 I farisei si dicono uomini di Dio, ma il loro vero interesse è rivolto solo al culto della propria immagine. Cosa hanno a cuore veramente? E cosa c’è al centro della loro vita? La propria gloria, invece che la gloria di Dio. Dobbiamo essere molto attenti e vigilare per non diventare schiavi di noi stessi. La via sicura… Continua

Mt 23,1-12

Affidarci per saziarci

Martedì II Settimana di Quaresima Is 1,10.16-20       Sal 49     Mt 23,1-12 Il Vangelo di oggi ci presenta due scene: quella che descrive gli scribi e i farisei e quella che descrive i discepoli di Gesù. La prima ha il sapore della “sfilata”, di una passerella, dell’atteggiamento di chi basta a se stesso, del passare oltre, della vita superficiale, che non si cura di ciò che c’è intorno. Porsi come i… Continua

Mt 23,1-12

tra il dire e il fare

tra il dire e il fare

In quel tempo, Gesù si rivolse alla folla e ai suoi discepoli dicendo: «Sulla cattedra di Mosè si sono seduti gli scribi e i farisei. Praticate e osservate tutto ciò che vi dicono, ma non agite secondo le loro opere, perché essi dicono e non fanno. Legano infatti fardelli pesanti e difficili da portare e li pongono sulle spalle della gente, ma essi non vogliono muoverli neppure con un dito…. Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio