Tutti gli articoli relativi a
Lc 4,24-30


Lc 4,24-30

Che stile!

Che stile!

Lunedì III Settimana di Quaresima 2Re 5,1-15a    Sal 41-42        Lc 4,24-30 C’è una parola comune nelle letture di oggi, ed è la reazione di “sdegno” e “ira” di Naaman e degli abitanti di Nazaret, di fronte al Signore che si mostra in tutta la sua umiltà e semplicità. Questo perché lo stile di Dio ci spiazza, sempre! Lui è sempre più umile di quello che immaginiamo e agisce sempre in… Continua

Lc 4,24-30

Attesa o pretesa?

Lunedì, III Settimana di Quaresima 2Re 5,1-15    Sal 41    Lc 4,24-30 Gesù affronta senza recriminazioni le ostilità dei suoi concittadini: anzi, continua a convincere, a spiegare, ad annunciare la verità, sperando fino alla fine che qualcuno la accolga. E cita due brevi storie: la vicenda della vedova di Sarepta e la guarigione di Naaman. Sono due stranieri che, durante un delicato momento della loro vita, incontrano un profeta sconosciuto, inviato… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio