Tutti gli articoli relativi a
Lc 2,22-40


Lc 2,22-40

Sguardi limpidi

Sguardi limpidi

Mercoledì, IV Settimana del Tempo Ordinario Ml 3,1-4   Sal 23   Eb 2,14-18   Lc 2,22-40 Presentazione del Signore Simeone e Anna non sono personaggi di rilievo, non hanno importanti compiti nel tempio. Sono due persone umili che hanno totalmente consegnato la loro vita a Dio. Nel corso degli anni, si sono lasciate plasmare dall’azione dello Spirito. Simeone aveva atteso con profonda fiducia quella promessa che lo Spirito gli aveva preannunciato. Anna si era lasciata… Continua

Lc 2,22-40

Domenica 2 febbraio 2020, PRESENTAZIONE DEL SIGNORE

Domenica 2 febbraio 2020, PRESENTAZIONE DEL SIGNORE

Dal Vangelo Luca 2,22-40 Quando furono compiuti i giorni della loro purificazione rituale, secondo la legge di Mosè, Maria e Giuseppe portarono il bambino a Gerusalemme per presentarlo al Signore – come è scritto nella legge del Signore: «Ogni maschio primogenito sarà sacro al Signore» – e per offrire in sacrificio una coppia di tortore o due giovani colombi, come prescrive la legge del Signore. Ora a Gerusalemme c’era un… Continua

Lc 2,22-40

Il «sì» necessario

Il «sì» necessario

Sabato III Settimana del Tempo Ordinario Ml 3,1-4    Sal 23   Eb 2,14-18 Presentazione del Signore, Festa Simeone, il cui nome vuol dire: “Dio è salvezza”, dopo aver atteso una vita, riconosce e prende tra le braccia Gesù: «I miei occhi hanno visto la tua salvezza!». Quanto grande sarà stata la gioia di quest’uomo, giunto ormai al tramonto degli anni, quando forse la speranza andava ad attenuarsi. Simeone rivolge a Maria… Continua

Lc 2,22-40

Esultanti andiamo incontro a Gesù

Venerdì,  IV settimana Tempo Ordinario Ml 3,1-4   Sal 23   Eb 2,14-18   Lc 2,22-40 Presentazione del Signore Oggi è festa di Luce, festa dell’incontro con Gesù. Per riflettere sulla Presentazione del Signore e meditare la sua Parola possiamo soffermarci sulla preghiera del  prefazio: «Signore, Padre santo, Dio onnipotente ed eterno, il tuo unico Figlio, generato nei secoli eterni, presentato oggi al tempio, è proclamato dallo Spirito Santo gloria d’Israele e luce dei popoli. E noi… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio