Tutti gli articoli relativi a
Lc 19,41-44 


Lc 19,41-44 

Non piangere

Giovedì XXXIII Settimana del Tempo Ordinario Ap 5,1-10    Sal 149     Lc 19,41-44 L’Apocalisse di San Giovanni ci parla di un libro che nessuno è degno di aprire e di leggere. In questo libro è contenuto un tesoro che è il progetto di Dio per il mondo. È una questione importante, delicata. Nessuno è capace di aprire il libro, nessuno è degno di svelare e realizzare il progetto di… Continua

Lc 19,41-44 

Passione che mi salva

Passione che mi salva

Giovedì XXXIII Settimana del Tempo ordinario 1Mac 2,15-29         Sal 49             Lc 19,41-44 Presentazione della Beata Vergine Maria, memoria Gesù, andando verso Gerusalemme, annuncia la conversione, annuncia la pace, ma il popolo non lo accoglie. La città diviene così il simbolo del cuore indurito. Gerusalemme, da luogo potremmo dire “madre”, da luogo centrale per la fede ebraica, diviene il luogo della discordia e della passione. La gente non si converte, e… Continua

Lc 19,41-44 

Il pianto del profeta

Il pianto del profeta

Giovedì XXXIII Settimana del Tempo Ordinario Ap 5,1-10    Sal 149     Lc 19,41-44 Santa Cecilia Vergine e Martire, Memoria Gesù ha quasi concluso il suo viaggio verso Gerusalemme, e si ferma a guardare con dolore la città santa. Il pianto è uno dei gesti simbolici compiuti dai profeti: così è il pianto di Eliseo, di Geremia, di Giona, pensando alle sofferenze del loro popolo. Le parole di Gesù non sono mai… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio