Tutti gli articoli relativi a
Lc 11,14-23


Lc 11,14-23

La gioia del Signore scaccia l’accusa

Giovedì III Settimana del Tempo di Quaresima Ger 7,23-38   Sal 94   Lc 11,14-23 La gioia nel Signore scaccia l’accusa Gesù scaccia il demonio e lo accusano di essere suo amico, suo complice. E Lui ne approfitta per fare una catechesi. Il diavolo sappiamo essere un divisore, ma Gesù ne parla come di un regno unito in sé stesso. Divide sì gli altri, ma rimane ben unito in sé, perciò è… Continua

Lc 11,14-23

Dito della mano di Dio

Dito della mano di Dio

Giovedì III Settimana di Quaresima Ger 7,23-28            Sal 94         Lc 11,14-23 Così viene chiamata la forza del Signore che è lo Spirito Santo e che incide la Parola nel nostro cuore. Per capire meglio questa immagine è utile guardare al particolare della creazione dell’uomo nel giudizio universale di Michelangelo. Il dito di Dio dà vita ad Adamo che, pian piano, si alza prendendo vita! Già nell’Antico Testamento, perciò, questa… Continua

Lc 11,14-23

L’ascolto che rende felici

Giovedì III Settimana di Quaresima Ger7,23-28    Sal 94    Lc11,14-23 Ascoltare, un verbo spesso ridondante nella Parola di Dio che ogni giorno accogliamo. Ma quale ascolto prestiamo veramente? Spesso lasciamo cadere le parole: “tu che detesti la disciplina e le mie parole te le getti alle spalle?”(Sl 50,17). Il vero credente è colui che si apre all’ascolto, accoglie la parola ed agisce di conseguenza, permettendo a Dio di abitare nel suo… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio