Tutti gli articoli relativi a
Gv 3,16-21


Gv 3,16-21

Tutte queste parole di vita

Mercoledì II Settimana di Pasqua At 5,17-26   Sal 33   Gv 3,16-21 Prosegue il dialogo tra Gesù e Nicodemo. Al centro, il passaggio dalle tenebre alla luce. “Gli uomini hanno amato più le tenebre che la luce“. Chi mente, infatti, evita la luce, perché il buio nasconde meglio la menzogna. C’è un buio del peccato che tutti sperimentiamo: l’egoismo, le gelosie, il tornaconto personale, la voglia di emergere a scapito degli altri, la… Continua

Gv 3,16-21

Ferite rimarginate

Ferite rimarginate

Mercoledì II Settimana di Pasqua Atti 5, 17-26    Sal 33   Gv 3,16-21 All’evangelista Giovanni è molto caro il tema della luce. In questo dialogo con Nicodemo, Gesù parla della sua venuta nel mondo come una luce che splende nelle tenebre. L’uomo che fa il male odia la luce perché essa evidenzia la ferita profonda del suo peccato: le sue opere vengono riprovate. Ma chi fa la verità, viene verso la… Continua

Gv 3,16-21

Attrarre alla Luce

Attrarre alla Luce

Mercoledì II Settimana di Pasqua At 5,17-26   Sal 33   Gv 3,16-21 Il Padre ha mandato il Figlio nel mondo per mostrarci il suo amore, la Luce vera, perché guardando come il Padre ha amato il Figlio imparassimo a riconoscerci anche noi amati. Dio è luce e «chi fa la verità viene verso la luce perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio». La presenza di Dio è luce… Continua

Gv 3,14-21, Gv 3,16-21

15 marzo 2015, IV domenica di quaresima, “Chi fa la verità viene verso la luce…” (Gv 3,21)

15 marzo 2015, IV domenica di quaresima, “Chi fa la verità viene verso la luce…” (Gv 3,21)

Nella notte un uomo, Nicodemo, cerca Gesù, di cui ha colto il fascino: è l’inizio di un cammino verso la luce. Che ci riguarda tutti, che ha a che fare con le nostre “notti” assetate di luce. Qui cedo il commento al caro d. Marcello: “C’era tra i Farisei un uomo, di nome Nicodemo, un capo dei Giudei”: è presentato così Nicodemo, col suo nome, un uomo, fariseo, capo dei… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio