Tutti gli articoli relativi a
Gv 14,21-26


Gv 14,21-26

Signore, come è accaduto?

Lunedì V Settimana di Pasqua At 14,5-18 Sal 115 Gv 14,21-26 “All’inizio del nostro essere cristiani, non ci sono le dottrine e le opere ma lo stupore di scoprirsi amati prima di ogni nostra risposta” ha detto ieri papa Francesco nella Messa di canonizzazione. Se guardiamo con sincerità alle cose belle che danno letizia ai nostri cuori ci renderemo conto che sempre le abbiamo ricevute in dono. Guardare a questo… Continua

Gv 14,21-26

Amati per amare

Amati per amare

Lunedì V Settimana di Pasqua At 14,5-18       Sal 115    Gv 14,21-26 San Bernardino da Siena  Sacerdote, Memoria «Signore, come è accaduto che devi manifestarti a noi, e non al mondo?». Gesù sembra non considerare questa domanda. Eppure la risposta è proprio lì: «Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui». Solo se ci… Continua

Gv 14,21-26

Colui che insegna e ricorda

Lunedì V Settimana di Pasqua At 14,5-18     Sal 113    Gv 14,21-26 Oggi il Signore Gesù ci parla dell’amore suo e del Padre per ciascuno di noi. Ci dice un modo certo e sicuro per entrare in questo amore infinito e altissimo: mettendo in pratica la sua Parola. L’amore divino, così profondo, così alto, è anche qualcosa di estremamente concreto, semplice, quotidiano: se custodiamo e viviamo il Vangelo nella vita di… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio