Tutti gli articoli relativi a
Gv 1,1-18


Gv 1,1-18

Vita di relazione

Vita di relazione

Giovedì 31 dicembre, VII giorno fra l’ottava di Natale 1Gv 2,18-21       Sal 95       Gv 1,1-18 “Dio disse”, fin dalle origini, nel creare il cielo e la terra, il Padre aveva in mente un progetto da realizzare con una Parola. Il creato è già un atto d’amore del buon Dio, ma il suo amore per l’uomo è talmente unico e grande che ha deciso di entrare nella storia. Nella pienezza del tempo,… Continua

Gv 1,1-18

La gioia si fa carne 

Venerdì, Santo Natale del Signore Is 52,7-10 Sal 97 Eb 1,1-6 Gv 1,1-18 Solennità  “Prorompete insieme in canti di gioia” (Is 57,9) ecco il frutto del Santo Natale! Cantare, essere lieti, gioire profondamente: è il dono della scoperta  di essere abitati dal Signore. Lui è venuto ad abitare nel mezzo di noi e  questo è gioia da condividere! C’è una bellezza, una Grazia, una eccellenza  da gustare e adorare, che… Continua

Gv 1,1-18

Domenica 5 gennaio 2020, II TEMPO DI NATALE

Domenica 5 gennaio 2020, II TEMPO DI NATALE

Dal Vangelo Giovanni 1,1-18 In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. Egli era, in principio, presso Dio: tutto è stato fatto per mezzo di lui e senza di lui nulla è stato fatto di ciò che esiste. In lui era la vita e la vita era la luce degli uomini; la luce splende nelle tenebre e le tenebre non l’hanno vinta…. Continua

Gv 1,1-18

Punto di partenza

Punto di partenza

Martedì 31 dicembre, VII giorno fra l’ottava di Natale 1Gv 2,18-21    Sal 95    Gv 1,1-18 Siamo alla fine dell’anno e la liturgia ci propone un inizio: la nascita del Verbo in mezzo a noi, venuto nell’umiltà per insegnarci a vivere. Questa Parola ci dona la certezza che la nostra storia è immersa nell’amore del Padre. Possiamo accogliere questa Parola che ci accompagna nel tempo di Natale, anche come un’indicazione per… Continua

Gv 1,1-18

Mercoledì 25 dicembre 2019, NATALE DEL SIGNORE

Mercoledì 25 dicembre 2019, NATALE DEL SIGNORE

Dal Vangelo Giovanni 1,1-18 In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. Egli era, in principio, presso Dio: tutto è stato fatto per mezzo di lui e senza di lui nulla è stato fatto di ciò che esiste. In lui era la vita e la vita era la luce degli uomini; la luce splende nelle tenebre e le tenebre non l’hanno vinta…. Continua

Gv 1,1-18

Né troppo alto né troppo lontano

Né troppo alto né troppo lontano

Natale del Signore Is 52,7-10   Sal 97   Eb 1,1-6   Gv 1,1-18 Il prologo di Giovanni è un testo alto, profondissimo che, nel giorno del Santo Natale, ci annuncia il mistero dell’Incarnazione. Tuttavia questo Vangelo tanto profondo ci dice che Dio si fa carne, carne della nostra carne. Gesù viene in una carne simile alla nostra, perché tra noi e Lui ci sia un incontro vero. È una verità difficile da accogliere: l’Altissimo, l’Onnipotente,… Continua

Gv 1,1-18

“Questo per voi il segno” della gioia

“Questo per voi il segno” della gioia

Natale del Signore Is 52,7-10   Sal 97   Eb 1,1-6   Gv1,1-18 È la gioia la protagonista vera di questa santa notte, di questo santo giorno. La nostra gioia, la gioia cristiana, è un mistero che si compie: è il compimento dei nostri desideri, risposta alla nostra domanda più profonda, che è domanda di pienezza di vita, di senso sia per i dolori che per le gioie che viviamo.Per tutto l’Avvento l’abbiamo ricordato: c’è da… Continua

Gv 1,1-18

Mi fido di Te

Giovedì, III giorno fra l’Ottava di Natale Is 52,7-10     Sal 97  Eb 1,1-6   Gv 1,1-18 Santi Innocenti, Festa E’ triste vedere dove il male, il potere, la superbia dell’uomo possano arrivare: il re Erode, vedendo in Gesù un pericolo per il suo regno, nella sua nascita una minaccia per il suo potere, arriva ad ordinare un’orribile strage. Giuseppe intanto fa un sogno: “Alzati… prendi… resta”. La voce di un angelo… Continua

Gv 1,1-18

Luce nella notte

Natale del Signore Is 52,7-10     Sal 97  Eb 1,1-6   Gv 1,1-18 “Veniva nel mondo la luce vera”: è il sole di giustizia che abbiamo invocato e atteso in questo tempo di Avvento, il sole che sorge dall’alto grazie alla bontà di Dio. Cristo è la luce vera e viene nel mondo a salvarci. Vivere alla presenza di questa luce vuol dire vedere non tanto la luce stessa, ma tutta la… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio