Lc 9,51-62

DOMENICA XIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – ANNO C – 26 GIUGNO 2022

DOMENICA XIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – ANNO C – 26 GIUGNO 2022

Mentre stavano compiendosi i giorni in cui sarebbe stato elevato in alto, Gesù prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme e mandò messaggeri davanti a sé. Questi si  incamminarono ed entrarono in un villaggio di Samaritani per preparargli l’ingresso. Ma essi non vollero riceverlo, perché era chiaramente in cammino verso Gerusalemme. Quando videro ciò, i discepoli Giacomo e Giovanni dissero: «Signore, vuoi che diciamo che scenda un… Continua

Lc 2,41-51

La casa di Dio

La casa di Dio

Sabato XI Settimana Tempo Ordinario Is 61,10-11    1Sam 2,1.4-8    Lc 2,41-51 Cuore immacolato delle Beata Vergine Maria, memoria   Anche Maria ha dovuto imparare a essere discepola di Gesù. Nel Vangelo la vediamo che cerca Gesù; resta stupita di Lui; con amore e fiducia non teme di mostrare la sua angoscia e la fatica a capire; si lascia educare e custodisce ogni cosa nel suo cuore. E la… Continua

Lc 15,3-7

Perdita insopportabile

Perdita insopportabile

Venerdì XII Settimana del Tempo Ordinario Ez 34,11-16   Sal 22    Rm 5,5-11    Lc 15,3-7 Sacratissimo Cuore di Gesù, solennità L’attenzione del pastore è massima verso le sue pecore, perché la perdita di una sola di esse è insopportabile per lui. L’attenzione è proprio il dono di Colui che non tralascia nulla di ciò che gli è affidato. È un’attenzione del cuore individualizzata, e questo è essenziale per il pastore. La… Continua

Mt 7,21-29

Quale posto alla Parola?

Quale posto alla Parola?

Giovedì XII Settimana del Tempo Ordinario 2Re 24,8-17   Sal 78   Mt 7,21-29 La sabbia e la roccia di cui parla il vangelo non sono da intendere come due terreni distanti fra loro: il primo si vede ed è superficiale, il secondo, sotto la sabbia, non si vede perché è profondo. Lo stolto sceglie la prima possibilità: una costruzione magari bella, costruita velocemente, con soddisfazioni immediate. Il saggio sceglie la roccia…. Continua

Mt 7,1-5

Non giudicare, voce del verbo perdonare

Non giudicare, voce del verbo perdonare

Lunedì XII Settimana del Tempo Ordinario 2Re 17,5-8.13-15a.18      Sal 56       Mt 7,1-5 Pagliuzza e trave richiamano la sproporzione tra il rapporto dell’uomo con Dio e quello con il fratello: davanti a Dio ciascuno di noi è sempre debitore. Per questo nella correzione fraterna gli atteggiamenti di giudizio e condanna sono assurdi e, in definitiva, ridicoli. La vera correzione fraterna, che è uno strumento necessario e prezioso per crescere, può avvenire… Continua

Mt 7,15-20

Li riconosceremo?

Li riconosceremo?

Mercoledì XII Settimana del Tempo Ordinario 2Re 22,8-13;23,1-3   Sal 118   Mt 7,15-20 L’albero buono produce frutti buoni. Una cosa tanto ovvia… eppure spesso ci sfugge. Come riconoscere le parole, gli atteggiamenti i pensieri che ci avvicinano al Signore, anziché allontanarci? “Dai frutti “. Ma serve una grande sincerità con noi stessi, per smascherare – fuori e soprattutto dentro di noi – quei “falsi profeti…in veste di pecore”. Cioè quegli atteggiamenti apparentemente innocui e… Continua

Mt 7,6.12-14

Scomodità necessaria

Scomodità necessaria

Martedì XII Settimana del Tempo Ordinario 2Re 19,9-11.14-21.31-35.36   Sal 47   Mt 7,6.12-14 San Luigi Gonzaga, memoria Dopo l’invito a riconoscere l’ingombro più o meno grande che ci impedisce di vedere bene, arriva la regola d’oro: «Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro». La legge, in fondo, è questione di cosa desideri nelle relazioni, per te stesso e per gli altri. Se noi, ciecamente, desideriamo vicino… Continua

Lc 9,11b-17

DOMENICA 19 GIUGNO 2022 – SS. CORPO E SANGUE DI CRISTO

DOMENICA 19 GIUGNO 2022 – SS. CORPO E SANGUE DI CRISTO

In quel tempo, Gesù accolse le folle e prese a parlare loro del regno di Dio e a guarire quanti avevano bisogno di cure. Il giorno cominciava a declinare e i Dodici gli si avvicinarono dicendo:  Congeda la folla perché vada nei villaggi e nelle campagne dei  dintorni, per alloggiare e trovare cibo: qui siamo in una zona deserta». Gesù disse loro: «Voi stessi date loro da mangiare». Ma essi… Continua

Mt 6,24-34

Lo specchio e il vetro

Lo specchio e il vetro

Sabato XI Settimana Tempo Ordinario 2Cr 24, 17-25   Sal 88   Mt 6,24-34 Gesù parla del denaro come qualcosa che si pone in competizione con Dio. Sì, perché, anche se scegliamo la sobrietà come stile di vita, al denaro si può attaccare il cuore. Dal denaro possiamo essere sedotti, ammaliati, confusi. Questo “affetto” a volte ci spinge alla menzogna, all’ostilità, alla corruzione. Ecco perché Gesù ci chiede di scegliere! Qualcuno sceglie…. Continua

Mt 6,19-23

Cuore custode

Venerdì XI Settimana del Tempo Ordinario 2Re 11,1-4.9-18.20    Sal 131    Mt 6,19-23 Accumulare tesori… nella vita tutti quanti accumuliamo tesori materiali che cerchiamo di custodire gelosamente che poi man mano, mentre cresce la nostra povertà interiore, riusciamo a lasciare. Così si crea lo spazio per dare priorità a ciò che oggi ci indica il Vangelo, ci indica la priorità alle cose del cielo, delle cose di Dio, al tesoro che… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio