Lc 6,12-19

La coraggiosa resa

Mercoledì XXX Settimana del Tempo Ordinario Ef 2,19-22    Sal 18   Lc 6,12-19 Santi Simone e Giuda, apostoli, festa Gesù passò tutta la notte pregando Dio. Si ritira per stare in compagnia del Padre. Si ferma di notte. Sa che così avrà la chiarezza necessaria per fare passi importanti, per scegliere gli apostoli a cui affidare la chiesa nascente. È come la notte del sepolcro. Lì vive il silenzio… Continua

Lc 13,18-21

La potenza della sottomissione

Martedì XXX settimana del Tempo Ordinario Ef 5,21-33   Sal 127   Lc 13,18-21 Gesù parla di un piccolissimo seme che è di potenza vitale e di un lievito che, scomparendo, produce un esito sorprendente. Così è il Regno di Dio – dice Gesù -, cioè la forza dinamica della sua vita dentro di noi. Questa potenza dello Spirito in noi è quella che ci fa fare cose a favore… Continua

La preghiera sul «Padre nostro» di san Francesco: una lettura spirituale

La preghiera sul «Padre nostro» di san Francesco: una lettura spirituale

Tra le diverse preghiere che san Francesco ha lasciato, spicca la sua Orazione sul “Padre nostro”, una vera e propria preghiera nata meditando con amore le parole insegnate da Gesù. L’autore ne propone un commento facendosi aiutare dagli altri Scritti di san Francesco e dalle sue antiche biografie. La preghiera di Francesco diventa così proposta di un itinerario di vita cristiana per tutti coloro che si sentono provocati dalla vita… Continua

Lc 13,10-17 

Sollevare lo sguardo

Lunedì XXX Settimana del Tempo Ordinario Ef 4,32-5,8 Sal 1 Lc 13,10-17 «Era curva e non riusciva in alcun modo a stare dritta». La donna curva del vangelo di oggi richiama alla mente un versetto di Osea: «Il mio popolo è duro a convertirsi: chiamato a guardare in alto, nessuno sa sollevare lo sguardo» (Os 11,7). Il peccato è tutto ciò che ci curva, ci ripiega su noi stessi, ci… Continua

Mt 22,34-40

tre dimensioni più una

tre dimensioni più una

In quel tempo, i farisei, avendo udito che Gesù aveva chiuso la bocca ai sadducèi, si riunirono insieme e uno di loro, un dottore della Legge, lo interrogò per metterlo alla prova: «Maestro, nella Legge, qual è il grande comandamento?». Gli rispose: «“Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente”. Questo è il grande e primo comandamento…. Continua

Lc 13,1-9

Pezzi unici

Sabato XXIX Settimana del Tempo Ordinario Ef 4,7-16   Sal 121   Lc 13 ,1-9 “A ciascuno di noi”, dice oggi l’apostolo Paolo, “è stata data la grazia secondo la misura del dono di Cristo”. Sì, a ciascuno. Ognuno di noi è destinatario di un dono particolare, irripetibile, perché insieme possiamo edificare il corpo di Cristo. Questa certezza ci aiuta a procedere con coraggio. Ogni triste ripiegamento su noi stessi ci sottrae… Continua

Lc 12,54-59

Guardare i segni per essere segno

Guardare i segni per essere segno

Venerdì XXIX Settimana del Tempo Ordinario Ef 4,1-6    Sal 23   Lc 12,54-59 San Giovanni da Capestrano, memoria Oggi, Gesù ci invita ad alzare lo sguardo verso il cielo rimanendo con i piedi per terra: «Sapete valutare l’aspetto della terra e del cielo; come mai questo tempo non sapete valutarlo?». È importante capire i segni del proprio tempo. Perché, dentro le pieghe degli avvenimenti e dei fatti, si può comprendere il… Continua

Lc 12,49-53

Amore grande

Amore grande

Giovedì XXIX Settimana del Tempo Ordinario Ef 3,14-21   Sal 33    Lc 12,49-53 La preghiera di San Paolo per i suoi fratelli di Efeso, e oggi anche per noi, è che possiamo comprendere quanto sia immenso l’amore di Dio. È infatti un amore senza limiti quello che ci ha mostrato in Gesù Cristo. Un amore che sorpassa ogni conoscenza umana, ma che diviene comprensibile se ci lasciamo illuminare e abitare dalla… Continua

Lc 12,39-48

Razioni buone da distribuire

Razioni buone da distribuire

Mercoledì XXIX Settimana del Tempo Ordinario Ef 3,2-12   Is 12   Lc 12,39-48 Ci avviciniamo al tempo di Avvento. Ecco che la Parola di Dio inizia a scuoterci: tenetevi pronti, state attenti. L’intento non è quello di generare stati d’ansia. C’è infatti un’allerta piena di tensione, quella di chi è troppo preso da sé stesso. C’è poi un’attenzione benefica e sapiente, serena e feconda. Quella che consente di metterci in gioco…. Continua

Lc 12,35-38

Cosa mi edifica?

Cosa mi edifica?

Martedì XXIX Settimana del Tempo Ordinario Ef 2,12-22   Sal 84   Lc 12,35-38 Egli è la nostra pace, è venuto ad annunciare la pace. È l’annuncio consolante della prima lettura che si collega al vangelo: fra l’essere pronti e l’essere in pace sembra esserci un legame consistente. Essere pronti, cioè svegli con le vesti strette e le lampade accese vuol dire essere pronti ad essere trasformati, portati altrove rispetto a dove siamo. Sono… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio