Francesco d’Assisi nel Settecento riformatore: l’indagine storico-critica dei gesuiti Bollandisti negli Acta Sanctorum (1768)

Francesco d’Assisi nel Settecento riformatore: l’indagine storico-critica dei gesuiti Bollandisti negli Acta Sanctorum (1768)

Siamo davvero certi che l’immagine odierna di Francesco d’Assisi – un personaggio tutto umano, contrassegnato dalla povertà, dall’umiltà e dalla pace, trasmessa al mondo in maniera così significativa e potente dall’attuale pontificato – sia la stessa dei secoli passati? È sufficiente in realtà osservare le splendide tele di Ludovico Carracci, Guido Reni o del Caravaggio tra XVI e XVII secolo per rendersi conto del contrario. Il san Francesco d’età moderna… Continua

San Francesco in figura. La Legenda Maior di Bonaventura nel manoscritto Antonianum 1

San Francesco in figura. La Legenda Maior di Bonaventura nel manoscritto Antonianum 1

La vita di san Francesco illustrata mediante immagini formato miniatura: questa è una delle particolarità del manoscritto conservato nella Biblioteca della Pontificia Università Antonianum il quale contiene la Legenda maior di Bonaventura. I due illustri autori non solo descrivono il manoscritto ma soprattutto analizzano le singole immagini con le scritte presenti. Mediante questa attenzione a immagine e scritto si può ammirare uno dei cicli di raffigurazioni della vita di san… Continua

Carità operosa. Dall’Ordine della Penitenza al Terz’Ordine francescano (secc. XIII-XV)

Carità operosa. Dall’Ordine della Penitenza al Terz’Ordine francescano (secc. XIII-XV)

Dal momento in cui papa Innocenzo III conferì ai frati il mandato di “predicare a tutti la penitenza” (ossia la conversione), Francesco di Assisi cercherà di bilanciare vita di preghiera e servizio apostolico. Un’esperienza che certamente condividerà con i primi compagni, ma che a un certo punto coinvolgerà anche altri uomini e donne: nasce così l’Ordine della Penitenza (che maturerà fino a diventare il Terz’Ordine francescano), una forma di organizzazione… Continua

Il Cammino della Luce. La Via Amerina e gli itinerari francescani dell’Umbria meridionale

Il Cammino della Luce. La Via Amerina e gli itinerari francescani dell’Umbria meridionale

Il Cammino della Luce si presenta come un itinerario di enorme valore culturale, storico e religioso. Il tratto descritto in questa guida – noto come Via Amerina – propone tappe di grande importanza sotto numerosi punti di vista: dalle insigni memorie di santità dell’età di mezzo ai resti di civiltà antichissime; dalle dolci colline umbre alle forre boscose dell’alto Lazio; dai ruderi di antichi eremi francescani all’imponente Basilica vaticana. Un… Continua

Nati dal cuore di Francesco. Strumento di lavoro per la formazione sulla Regola dell’Ordine Francescano Secolare

Nati dal cuore di Francesco. Strumento di lavoro per la formazione sulla Regola dell’Ordine Francescano Secolare

L’Ordine Francescano secolare, un tempo chiamato comunemente Terz’Ordine Francescano, nasce dal cuore di san Francesco d’Assisi: è proposta di un serio itinerario cristiano per tutti coloro che si sentono affascinati dall’esperienza di san Francesco, qualunque sia il loro stato di vita. Il libro nasce dall’esperienza dell’autore che, in Sicilia, ha dato vita ad una scuola di formazione per le sorelle e i fratelli a cui viene affidata l’accoglienza e l’accompagnamento… Continua

Francesco d’Assisi, i poveri e la misericordia. È possibile servire senza dominare?

Francesco d’Assisi, i poveri e la misericordia. È possibile servire senza dominare?

Attraverso le riflessioni dell´Autore veniamo condotti ad aprire gli occhi sulla presenza dei poveri nella nostra società e ad interrogarci sul significato cristiano e sulla attualità del “fare misericordia con loro” di cui parla san Francesco nel suo Testamento. François-Marie Le Méhauté, Francesco d’Assisi, i poveri e la misericordia. È possibile servire senza dominare? (Presenza di san Francesco 75), EBF, Milano 2021, pagg. 112, € 11,00

Vita quotidiana dei cappuccini. Antiche costumanze di vita regolare e spirituale

Vita quotidiana dei cappuccini. Antiche costumanze di vita regolare e spirituale

In quest’opera pubblicata a Lione nel 1634, il cappuccino Francesco Gagnand da Chambéry descrive con semplicità l’originario modus vivendi cappuccino nei campi della pietà, della fraternità e della missione. Nel libro che presentiamo l’opera viene per la prima volta pubblicata integralmente nel testo latino con, a fronte, la traduzione italiana a cura di p. Costanzo Cargnoni, cappuccino lombardo, ricercatore instancabile dell’autentica identità cappuccina testimoniata dalla più antica tradizione. Francesco Gagnand… Continua

Io, frate Francesco. 1. La conversione

Io, frate Francesco. 1. La conversione

Pietro Maranesi, tra i più apprezzati studiosi di Francesco di Assisi, ha concentrato in questa collana la sua ventennale ricerca sugli scritti del Santo: si tratta di un percorso in cinque volumi dove l’Autore, attraverso un approccio storico-critico, ne fa emergere l’umanità, la novità del rapporto con Dio e la bellezza della vita fraterna. In questo primo volume l’Autore ha raccolto saggi e articoli – già pubblicati in varie riviste… Continua

Il nido vuoto. Quando i figli se ne vanno

Il nido vuoto. Quando i figli se ne vanno

Sindrome da nido vuoto: è conosciuta così in ambito psicologico quella stagione nella vita di una famiglia quando i figli se ne vanno, escono di casa in maniera più o meno definitiva. E i genitori si chiedono se a questo punto lo siano ancora e come. E come anche questo continui a rientrare in un progetto di vita familiare. Questo sussidio liturgico-pastorale, preparato da un gruppo di famiglie, è un… Continua

Deus meus et omnia. Un mantra francescano

Deus meus et omnia. Un mantra francescano

Una preghiera breve, un’invocazione neanche di quattro parole: Deus meus et omnia! Non c’è da stupirsi che possa essere stata frequente sulle labbra di san Francesco d’Assisi, sussurrata non per chiedere qualcosa e nemmeno per ringraziare di qualcos’altro. Ma piuttosto per ricordare a sé, con un fremito che percorre tutto il corpo, l’abisso tra Dio e la sua creatura, l’uomo. Abisso colmato sovrabbondantemente dall’amore di Dio! Una preghiera, perciò, che… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio