Mt 5,17-19

Voce e risposta

Voce e risposta

Mercoledì X Settimana del Tempo ordinario
1Re 18,20-39   Sal 15   Mt 5,17-19

La sfida che Elia lancia al popolo di Acab ci dice la sua fede schietta e profonda, la sua fiducia senza riserve nell’intervento di Dio. Anche i sacerdoti di Baal invocano l’intervento divino. Gridano a gran voce, si fanno incisioni secondo il loro costume” … Ma “non vi fu voce, né chi rispondesse”. A volte anche noi riponiamo fiducia nei nostri idoli, ci aspettiamo delle risposte lì dove non ce ne sono. Attendiamo forse segni spettacolari, eclatanti. Ma presto rimaniamo delusi, senza risposte e senza gioia. Dio Padre non vuole sacrifici. Il vero ed unico sacrificio è l’abbandono fiducioso nella sua provvidente azione per la nostra vita. Il Signore Gesù che viene nel mondo è la più bella risposta alle nostre attese, è la voce del Padre che ci chiama alla salvezza. Lui non viene ad abolire, né a pretendere il nostro sangue. Ma offre il suo, perché noi possiamo vivere da figli amati, in pienezza e gioia.

Dalla Vita seconda di Tommaso da Celano [FF 591]
Confortato dal Signore, ebbe la gioia di una risposta piena di grazia e di salvezza: “Francesco – gli disse Dio in spirito – lascia ormai i piaceri mondani e vani per quelli spirituali, preferisci le cose amare alle dolci e disprezza te stesso, se vuoi conoscermi. Perché gusterai ciò che ti dico, anche se l’ordine è capovolto”. Subito, si sentì come indotto a seguire il comando del Signore e spinto a farne la prova.

ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio