Mc 9,14-29

Fede incredula

Fede incredula

Lunedì VII Settimana del Tempo Ordinario
Gc 3,13-18 Sal 18 Mc 9,14-29

Credo, aiuta la mia incredulità. Che bella questa preghiera. Bella perché sincera, semplice, vera per ciascuno di noi.
Gesù non ci chiede di essere “campioni di fede”, a Lui è sufficiente una fede incredula, grande quel tanto da farci riconoscere la nostra piccolezza e permetterci di affidarci a Lui. Sarà poi la Sua Parola a liberarci da ciò che ci rende muti e sordi, sarà la sua mano a rimetterci in piedi. Tutto quello che dobbiamo fare è riconoscere la nostra povertà di fede e metterla nelle sue mani, così come siamo.
Credo, Signore, aiuta la mia incredulità. Facciamo nostra questa preghiera sapiente, riconosciamo la nostra povertà e affidiamoci a Colui che è più forte.

Ti siano gradite le parole della mia bocca, davanti a te i pensieri del mio cuore, Signore, mia roccia e mio redentore.

Dalle Laudi e Preghiere [FF 276]
O alto e glorioso Dio,
illumina le tenebre de lo core mio,
e damme fede diritta,
speranza certa e caritade perfetta,
senno e cognoscimento, Signore,
che io faccia lo tuo santo e verace comandamento.
Amen.

ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio