Lc 1,67-79

Una casa dove posare il cuore

Una casa dove posare il cuore

Venerdì, feria propria del 24 dicembre (Messa del mattino)
2Sam 7,1-5.8-12.14.16    Sal 88   Lc 1,67-79

La visita del Signore è misericordia e tenerezza. È la visita di Colui che desidera unirsi a noi, essere solidale con la nostra umanità. Nel “Benedictus”, canto di lode e allo stesso tempo professione di fede di Zaccaria, si manifestano la tenerezza e la misericordia di Dio, che consiste nella volontà di dare una casa dove poter posare il cuore. Zaccaria ha dovuto trascorrere del tempo in silenzio per accogliere la sua propria vocazione di padre del precursore e arrivare a benedire il Signore per questo dono che porta compimento e stabilità alla sua vita.
In questo giorno fermiamoci, diamo spazio al silenzio per poter accogliere il dono che in questa notte gli angeli ci annunceranno: che avremo una casa stabile che è luce e vita vera, Gesù.

Astro che sorgi, splendore della luce eterna, sole di giustizia: vieni, illumina chi giace nelle tenebre e nell’ombra di morte. 

Dalla Regola non bollata [FF 61]

E sempre costruiamo in noi una casa e una dimora permanente a Lui, che è il Signore Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito Santo.

ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio