L’abbraccio dell’amore. Lo sguardo dell’amico

L’abbraccio dell’amore. Lo sguardo dell’amico

Al tramonto del 3 ottobre 1226, nella piccola infermeria della Porziuncola, Francesco sta per concludere il cammino su questa terra per iniziare la sua vita piena in Dio. Accanto a lui, anche in quell’ultima ora, c’è Leone, l’amico intimo e fidato. Lo guarda e riconosce, ancora una volta, la sua bellezza di uomo toccato e trasformato dall’Amore. Viaggiando attraverso i ricordi di una vita, fa memoria dei giorni e dei luoghi, delle persone e degli eventi, dei sorrisi e delle lacrime che ha condiviso con il Giullare di Dio, seguendolo nella missione di testimone del Vangelo e scopre che nulla potrà porre fine a quell’abbraccio profumato di cielo che lo accompagna da sempre.

Roberto Carbotti, L’abbraccio dell’amore. Lo sguardo dell’amico (Narrazioni), Tau Editrice, Todi (PG), pp. 104, € 13,00

ARTICOLO DI: Scaffale Francescano

“Uno scaffale virtuale dedicato alle pubblicazioni francescane, per essere informati. E per cedere alla tentazione di leggere...”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio