Gv 14,15-21

Domenica 17 maggio 2020, VI DI PASQUA

Domenica 17 maggio 2020, VI DI PASQUA

Dal Vangelo

Giovanni 14,15-21

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: “Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paraclito perche rimanga con voi per sempre, lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere perche non lo vede e non lo conosce. Voi lo conoscete perché egli rimane presso di voi e sarà in voi. Non vi lascerò orfani: verro da voi. Ancora un poco e il mondo non mi vedrà più; voi invece mi vedrete, perche io vivo e voi vivrete. In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre mio e voi in me e io in voi. Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi è colui che mi ama. Chi ama me sarà amato dal Padre mio e anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui”.

Dalle Fonti

1 Celano 59: FF 426

Un giorno, recatosi ad Alviano a predicare e salito su un rialzo per essere visto da tutti, chiese silenzio. Ma mentre tutti tacevano in riverente attesa, molte rondini garrivano con grande strepito attorno a Francesco. Non riuscendo a farsi sentire dal popolo per quel rumore rivolto agli uccelli, disse: “Sorelle mie rondini, ora tocca a me a parlare, perché voi lo avete già fatto abbastanza; ascoltate la parola di Dio, zitte e quiete, finché il discorso sia finito”. Ed ecco subito obbedirono: tacquero e non si mossero fino a predica terminata. Gli astanti, stupiti, davanti a questo segno dicevano: “Veramente quest’uomo è un santo e un amico dell’Altissimo!”. E facevano a gara per toccargli le vesti con devozione, lodando e benedicendo Iddio. Era davvero cosa meravigliosa, poiché perfino le creature prive di ragione sapevano intendere l’affetto fraterno e il grande amore che Francesco nutriva per esse!

Alla vita

Viviamo all’unisono con Lui, al ritmo della Sua vita: è questa la verità che rende evidente la dignità della nostra esistenza e chi sa vederla, a chi può coglierla nel tessuto dei propri giorni e sta nell’Amore, ne è avvolto, consolato, difeso, veduto e compenetrato. Questa pienezza, questa sola grandezza è ciò che attrae, poiché è in ogni creatura l’istinto di desiderare e cercare l’affetto, un cuore che voglia bene, che voglia raccogliere il suo bene e voglia sperare per lei il bene. E’ un sentire che non lascia orfani, non lascia soli, rende sempre familiari e fratelli. Allora tutta la Trinità si manifesta, come una donna sapiente che intreccia con abilità meravigliosi ricami: si intrecciano il Padre, il Figlio, lo Spirito, noi e ogni creatura che amiamo. Lì si vede il disegno di Dio e si plasma la dimora in cui ogni solitudine è contraddetta.

ARTICOLO DI: Momenti Francescani

“Momenti Francescani: La Parola nelle Parole. È la prima testata periodica edita in Italia a proporre la lettura quotidiana del Vangelo accompagnata da un commento biblico e uno francescano. Frate Leone annotava come il Santo avesse una particolare predilezione per la lettura ogni giorno del Vangelo. Il commento biblico lega la Parola e il messaggio di Cristo alla contemporaneità della vita. Lo sguardo francescano rappresenta un tesoro ancora a molti sconosciuto, oggi può essere un valido strumento per la conoscenza della figura storica, “psicologica” e spirituale di Francesco. Per l’uomo contemporaneo la testimonianza del Santo di Assisi rappresenta una finestra che gli offre un respiro più ampio e una risposta alle sue istanze. Vengono proposte per ogni giorno riflessioni che aiutano a vivere appieno nel segno di Cristo, attraverso un pensiero che attualizza la Parola con l’intento di scardinare posizioni del cuore dell’uomo odierno, a volte indurito e ‘zoppicante’. L’opera si rivolge agli appartenenti all’Ordine Francescano Secolare d’Italia, ai membri dell’intera Famiglia Francescana, e a tutti coloro che sono attirati dalla ricchezza e dalla profondità del Vangelo e della spiritualità francescana. Gli autori sono frati, provenienti da tutte le famiglia francescane, laici, appartenenti all’OFS e grandi esperti di francescanesimo. Momenti Francescani è un trimestrale edito dalla Custodia Generale del Sacro Convento dei Frati Minori Conventuali in Assisi. È possibile abbonarsi al seguente link: https://bit.ly/momenti_francescani”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio