Gv 16,29-33

Abbiamo fiducia!

Abbiamo fiducia!

Lunedì VII Settimana di Pasqua
At 19,1-8         Sal 67      Gv 16,29-33
San Carlo Lwanga e compagni martiri, memoria

Se restiamo uniti a Gesù non saremo mai soli, così come Gesù non è mai solo, perché il Padre è con lui. La fede in Gesù non ci toglie dalle situazioni difficili, non elimina la nostra povertà o i nostri limiti, non ci rende la vita semplice e senza problemi. La nostra situazione di fragilità rimane la stessa, il mondo continua a non essere quello ideale, ma la promessa che riceviamo è che in tutte le nostre fatiche non saremo soli, e la presenza di Gesù accanto a noi sarà motivo di pace anche nella tribolazione. Per questo accogliamo l’invito a vivere con coraggio, a guardare la nostra vita nel segno del dono, perché essa è sempre segno dell’amore del Padre per noi. Non perdiamo fiducia nelle difficoltà: Gesù ha vinto! Invochiamo l’aiuto dello Spirito Santo, perché guidi anche noi a questa vittoria: la vittoria di chi prende la propria croce ogni giorno e, dietro a Gesù, la vede trasformarsi da segno di sconfitta a strumento di salvezza.

Vieni, o Spirito di fortezza, aiutaci a portare la croce di ogni giorno, dietro a Gesù.

Dal Testamento di Santa Chiara [FF 2850-2851]
E poiché stretta è la via e il sentiero, e angusta la porta per la quale si va e si entra nella vita e sono pochi quelli che vi camminano ed entrano per essa […] beati davvero quelli ai quali è dato di camminare in essa e di perseverare sino alla fine. Se siamo entrate nella via del Signore, cerchiamo dunque di non allontanarci mai in nessun modo da essa.

ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio