Tutti gli articoli relativi a
Mt 24,42-51


Mt 24,42-51

Santa obbedienza

Santa obbedienza

Giovedì XXI Settimana del Tempo Ordinario 1Ts 3,7-13     Sal 89     Mt 24,42-51       Perché il servo fidato e fedele sente nel proprio cuore di poter prendere decisioni a proprio piacimento e trattare male i compagni? Questo servo, che aveva fiducia dal suo padrone, non obbedisce e diventa servo malvagio.  Perché Gesù sceglie dei servi così? E perché questi servi fidati divengono malvagi in assenza del padrone? Forse perché non riescono a… Continua

Mt 24,42-51

Cuori che si riconoscono

Cuori che si riconoscono

Giovedì XXI Settimana del Tempo Ordinario 1Cor 1,1-9     Sal 144        Mt 24,42-51 Santa Monica, memoria L’incontro definitivo con il Signore sarà sicuramente gioioso, simboleggiato dalle nozze, ma richiede preparazione, costanza, attenzione, già da ora. Gesù ci invita a riconoscere e ammettere quali sono i pensieri del nostro cuore per poterlo purificare e prepararci. Durante la vita terrena, i doni della fede, della speranza e della carità sono capaci di saziare… Continua

Mt 24,42-51

Il Padrone è fedele

Il Padrone è fedele

Giovedì XXI Settimana del Tempo Ordinario 1Cor 1,1-9   Sal 144   Mt 24,42-51 Spesso leggendo questo brano del Vangelo si resta colpiti dal fatto che la venuta del Signore sia paragonata a quella di un ladro, o di un padrone che fa di tutto per coglierci in fallo. Viene spontaneo immedesimarsi nel “povero” servo scoperto nella sua debolezza e preferiremmo forse trovare scritto di un padrone più comprensivo e accomodante. Se… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio