Tutti gli articoli relativi a
Mt 13,24-30


Mt 13,24-30, Mt 13,24-43

Domenica 19 luglio 2020, XVI TEMPO ORDINARIO

Domenica 19 luglio 2020, XVI TEMPO ORDINARIO

Dal Vangelo Matteo 13,24-30 (forma breve) In quel tempo, Gesù espose alla folla un’altra parabola, dicendo: «Il regno dei cieli è simile a un uomo che ha seminato del buon seme nel suo campo. Ma, mentre tutti dormivano, venne il suo nemico, seminò della zizzania in mezzo al grano e se ne andò. Quando poi lo stelo crebbe e fece frutto, spuntò anche la zizzania. Allora i servi andarono dal… Continua

Mt 13,24-30

seme, senape, lievito: nelle cose piccole e trascurabili, il Vangelo parla

seme, senape, lievito: nelle cose piccole e trascurabili, il Vangelo parla

In quel tempo, Gesù espose alla folla un’altra parabola, dicendo: «Il regno dei cieli è simile a un uomo che ha seminato del buon seme nel suo campo. Ma, mentre tutti dormivano, venne il suo nemico, seminò della zizzania in mezzo al grano e se ne andò. Quando poi lo stelo crebbe e fece frutto, spuntò anche la zizzania. Allora i servi andarono dal padrone di casa e gli dissero:… Continua

Mt 13,24-30

Riposti nel granaio

Riposti nel granaio

Sabato XVI Settimana del Tempo Ordinario Es 24,3-8   Sal 49    Mt 13,24-30 C’è una zizzania dentro di noi, che convive con il seme buono. È più immediato a volte osservare il male che agisce negli altri. Meno facile e più doloroso volgere uno sguardo sincero verso quello che mi abita. Questo male, dice la parabola, non solo c’è, ma, purtroppo, cresce. Cioè ha una sua forza ed una sua evoluzione…. Continua

Mt 13,24-30

Il buon seme

Sabato XVI Settimana Tempo Ordinario Ger 7,1-11     Sa83     Mt 13,24-30 Il Vangelo di oggi, presentandoci la parabola del grano e della zizzania, ci porta a guardare diversi aspetti della nostra vita. Intanto il grano e la zizzania che convivono in noi stessi. Come è presente il bene in noi, si fa spazio anche il male e, quanto spazio si prende il male, lo decidiamo noi stessi. Dipende da noi curare il grano,… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio