Tutti gli articoli relativi a
Gv 4,43-54


Gv 4,43-54

Come possiamo

Come possiamo

Lunedì IV Settimana di Quaresima Is 65,17-21    Sal 29     Gv 4,43-54 Il desiderio o la speranza di una vita piena e la fede in Gesù, sono le due strade che la Parola oggi ci indica per poter sperimentare la potenza di Dio nella nostra vita. Il funzionario del re «udito che Gesù era venuto dalla Giudea in Galilea, si recò da lui e gli chiedeva di scendere a guarire suo… Continua

Gv 4,43-54

Apriamo il cuore

Apriamo il cuore

Lunedì IV Settimana di Quaresima Is 65,17-21      Sal 29             Gv 4,43-54 «Non si udranno più voci di pianto, grida di angoscia». La profezia di Isaia ci viene incontro in modo sorprendentemente provvidenziale. In questo tempo in cui tutti ci sentiamo uniti proprio dal timore per la nostra vita, per quella dei nostri cari e perfino per coloro che non conosciamo; in questo tempo di lacrime, la Parola ci annuncia la… Continua

Gv 4,43-54

Un lamento mutato in danza

Un lamento mutato in danza

Lunedì, IV Settimana di Quaresima Is 65,17-21   Sal 29   Gv 4,43-54 C’è un senso di morte e di tristezza che spesso afferra la nostra quotidianità, la soffoca, sottraendole gioia e respiro, privandola della prospettiva di eternità, che è la verità profonda della nostra vita. “Signore, scendi prima che il mio bambino muoia”, è il grido di ogni credente, quando incombe sul cuore l’ombra della morte: non solo quella del corpo, ma spesso… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio