Tutti gli articoli relativi a
Gv 14,27-31


Gv 14,27-31

Benevolenza irrevocabile

Benevolenza irrevocabile

Martedì V Settimana di Pasqua At 14,19-28   Sal 144   Gv 14,27-31 La parola “pace” nella Scrittura, è sinonimo di pienezza della vita umana, della gioia, della libertà e dell’amore; comprende il desiderio dell’integrità del corpo, pienezza di bene nel rapporto con Dio, con gli altri e con sé stessi. Gesù ci lascia la sua pace perché Gesù è diventato per noi il sì immutabile di Dio al mondo. Quando Gesù dice «Vi… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio